Pollo Rurale – Più libero, più sano.

Pollo Rurale - filiera

 

 

L’allevamento estensivo degli animali richiede risposte fisiologiche, protocolli e conoscenze diverse da quelle usate per l’intensivo. La progettazione dei ricoveri, la gestione tecnica e sanitaria degli animali, ma soprattutto i piani alimentari sono gli elementi prioritari. Un team di esperti aziendali affianca i nostri allevatori nel rispettare il disciplinare di produzione.

I tipi genetici consigliati per l’allevamento estensivo sono a lento accrescimento perché dispongono di risorse non convogliate interamente verso la produzione. Tali genotipi presentano una superiore adattabilità, attività cinetica e capacità di utilizzo del pascolo rispetto a quelli ad accrescimento rapido.  

Il Pollo Rurale deve presentare un’elevata attitudine esplorativa che determina l’ingestione d’erba, insetti e lombrichi e un’integrazione di composti bioattivi. Tali composti integrano la dieta con vitamine e antiossidanti naturali

Per monitorare il movimento dei nostri animali, a campione installiamo un GPS che monitori quanta strada percorre solitamente un nostro Pollo Rurale rispetto alla media degli allevati convenzionali. I risultati sono sbalorditivi: in un giorno può percorrere anche 20 volte la strada di un pollo convenzionale, con tutti i benefici che questo comporta.

La carne di Pollo Rurale ha un rapporto Omega 3/Omega 6 ottimale. Gli acidi grassi polisaturi della famiglia Omega 3 hanno innumerevoli effetti benefici sulla salute umana, ma il vero segreto è mantenere il rapporto Omega 3 e Omega 6 inferiore a 4,5/5. In una tipica dieta occidentale il valore supera sempre il limite di 10. Lo sbilanciamento dei rapporti eleva molto il rischio di malattie come tumori, malattie cardiovascolari e diabete.