Arriva dall’Umbria la prima pasta al mondo certificata da Blockchain

tracciabilità aliveris

 

Abbiamo sempre voluto la massima qualità  dei prodotti.

Abbiamo sempre voluto la massima trasparenza sui processi produttivi

Abbiamo sempre voluto la massima integrità delle materie prime utilizzate

E’ per queste ragioni che abbiamo stretto un rapporto di collaborazione con IBM che ci permetterà di tracciare – tramite Blockchain – tutti i passaggi di filiera. Dalla semina alla raccolta, dalla trasformazione al confezionamento, saranno tutte informazioni trasparenti per garantire un prodotto buono, sano e sicuro.

Il progetto è iniziato con Aliveris, la prima pasta BIO al mondo ad essere certificata Blockchain.

Blockchain letteralmente significa “catena dei blocchi” ed è considerata una vera e propria tecnologia rivoluzionaria. È una sorta di banca dati digitale nella quale si possono aggiungere una mole di informazioni infinita, non modificabili. I suoi vantaggi non possono che essere molteplici, il primo fra tutti è il fatto che il registro è immutabile. Una volta che le informazioni vengono inserite cronologicamente non possono né essere modificate né cancellate.  Inoltre, i dati sono protetti da criptografia e per questo non possono essere danneggiati e persi.

La storia.

Nasce principalmente per il mondo delle criptovalute per verificare le transazioni tra gli utenti ed evitare le frodi per poi allargarsi in diversi ambiti, come nel nostro caso, per certificare e tracciare la provenienza di un prodotto agroalimentare.  Il consumatore finale può scoprire la provenienza dei singoli prodotti avendo la garanzia del valore e della qualità della materia prima. I consumatori possono adattare con sicurezza i loro consumi in funzione di esigenze e/o preferenze di provenienza, condizioni di coltura o allevamento e tanti altri fattori.

La Blockchain, per il consumatore, diventa la garanzia della trasparenza nella filiera alimentare. Grazie anche alle nuove generazioni sempre più digitalizzate, utilizzando semplicemente lo smartphone è possibile conoscere velocemente tutto sul cibo che vogliamo acquistare riuscendo ad aggiungere altre informazioni rispetto a quelle che troviamo già nell’etichetta del prodotto. In un mercato in continua frammentazione la Blockchain riesce a rafforzare la fiducia e la fedeltà dei clienti.

Nel caso della nostra pasta Aliveris potrete sapere (tramite il Qrcode posto nel retro della confezione) chi l’ha realizzata, dove, con quale materia prima, le indicazioni sulla lavorazione, lo stoccaggio e tante altre caratteristiche del prodotto.

Daniele Grigi, IBM

Daniele Grigi, IBM

La Blockchain è un vero e proprio progresso perché permette a tutti, giovani e anziani, utilizzando semplicemente un cellulare di scoprire tutto – ma proprio tutto – su un prodotto. Come disse Henry Ford: “C’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti.”